F.lli Ferrari ha partecipato al convegno “La sicurezza degli operatori apparecchi di sollevamento” durante la fiera GIS

Venerdi 8 ottobre 2021 al quartiere fieristico di Piacenza Expo, in occasione della fiera GIS a cui Flli Ferrari ha partecipato come espositore, si è tenuto un convegno sul tema ““La sicurezza degli operatori apparecchi di sollevamento formazione all’altezza dell’innovazione” promosso da ANFIA Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica.

L’ing. Francesco Marinelli di Flli Ferrari è membro attivo di ANFIA e delegato UNI per attività CEN / TC147/ WG18.

UNI e ANFIA hanno sempre invitato le aziende costruttrici come Flli Ferrari ad interessarsi attivamente al settore normativo: a tal scopo UNI ha delegato tecnici esperti responsabili di progetto delle principali aziende del settore a partecipare ai meeting CEN/TC 147 (Sicurezza degli apparecchi di sollevamento) allo scopo di seguire l’aggiornamento della norma armonizzata EN 12999 (WG18) e delle norme di progettazione della serie EN 13001 (WG2).

 

 

La costante partecipazione alle riunioni di F.lli Ferrari, in Italia e nelle principali sedi Europee, ci ha permesso di:

– intervenire presso gli organi tecnici proponendo/bocciando modifiche

– conoscere anticipatamente l’evoluzione normativa e le tempistiche di attuazione

– interpretare correttamente i dettami normativi grazie al confronto con altri esperti e con i rappresentanti degli enti di controllo presenti alle riunioni

Quanto detto ha consentito a F.lli Ferrari di primeggiare nella progettazione e nella costruzione delle gru caricatrici e di proporre al mercato prodotti sicuri con soluzioni tecnologiche sempre all’avanguardia.

Il nostro Ing. Francesco Marinelli, Responsabile Ricerca & Sviluppo in HCE (R&D Director), ha aperto i lavori del convegno illustrando l’evoluzione normativa nel settore delle gru caricatrici della norma EN 12999.

L’ing. Marinelli ha presentato l’evoluzione normativa della norma armonizzata EN 12999, nata nel 2002, dalla introduzione della DM 2006/42/CE (D.Lgs 207/2010) in avanti, argomentando la crescente necessità di introduzione in ambito progettuale e produttivo di sistemi di sicurezza per la tutela degli utenti e del lavoro delle gru per autocarro.

Marinelli ha argomentato come lo sviluppo tecnologico abbia modificato radicalmente le metodologie di progettazione e quelle dei dispositivi di sicurezza e di comando con la forte presenza di sensoristica elettronica, limitatori di carico elettronici, dispositivi di comando avanzati e dispositivi 4.0 che permettono la gestione del business in remoto e in cloud.

La digitalizzazione delle macchine definita anche Industria 4.0, è ora il nuovo step da compiere per un monitoraggio funzionale facile e veloce, prevenendo rotture, programmando interventi di assistenza tecnica ad hoc e geolocalizzazione di una singola gru o di una intera flotta.

Francesco Marinelli ha concluso il proprio intervento affermando: “La norma EN1299 è in continuo aggiornamento e si allinea costantemente nel corso degli anni alle necessità di assicurare la sicurezza e la efficienza nel lavoro di tutti i giorni”.

La pubblicazione della nuova versione EN12999:2020 nella Gazzetta Ufficiale Europea è avvenuta il 15/10/2021.